CHI LAVORA PER LA VITA NON SI PUÒ FERMARE.

In questo tempo terribile per tutti, non possiamo dimenticare tutti coloro che si trovano in un percorso di malattia e sofferenza. Fra questi, i tanti pazienti ammalati di leucemia, linfomi e mieloma. Per tutti loro, questo è un momento ancor più drammatico che per tutti gli altri. Sono i più fragili e rischiano di essere i più “isolati”.

Nonostante tutto, a Pasqua possiamo ancora contribuire sostenere la ricerca contro i tumori del sangue, i medici ed il personale
sanitario del Centro di 
Ematologia del Policlinico Umberto I – Sapienza di Roma e l’assistenza domiciliare ai moltissimi pazienti che combattono ogni giorno la loro battaglia per la vita.

Quando vai al tuo supermercato DOC, non sprecare l’occasione di poter essere solidale.

Scegli la “buona qualità” delle Uova di Pasqua AIL.

CHI LAVORA PER LA VITA
NON SI PUÒ FERMARE.

In questo tempo terribile per tutti, non possiamo dimenticare tutti coloro che si trovano in un percorso di malattia e sofferenza. Fra questi, i tanti pazienti ammalati di leucemia, linfomi e mieloma. Per tutti loro, questo è un momento ancor più drammatico che per tutti gli altri. Sono i più fragili e rischiano di essere i più “isolati”.

Nonostante tutto, a Pasqua possiamo ancora contribuire sostenere la ricerca contro i tumori del sangue, i medici ed il personale
sanitario del Centro di 
Ematologia del Policlinico Umberto I – Sapienza di Roma e l’assistenza domiciliare ai moltissimi pazienti che combattono ogni giorno la loro battaglia per la vita.

Quando vai al tuo supermercato DOC, non sprecare l’occasione di poter essere solidale.

Scegli la “buona qualità” delle
Uova di Pasqua AIL.